Ottenere il diploma di scuola secondaria è necessario! L’istruzione scelta dopo la terza media sarà la più importante della tua vita!

 

Studiare e ottenere un titolo di studio è sempre più importante ai giorni d’oggi, ancora di più ottenere almeno il diploma di scuola secondaria.
Non tutti scelgono di intraprendere la “carriera” universitaria, ma sempre più nel nostro Paese ragazzi, ma anche adulti che non hanno avuto in passato le possibilità di studiare, frequentano le scuole superiori fino ad ottenere l’importantissimo diploma di scuola secondaria di secondo grado. Secondo i dati eurostat del 2013, solo il 22% degli italiani in età compresa tra i 30 anni e 34 anni avevano in mano un diploma di scuola secondaria, questa percentuale è stata ritenuta la più bassa tra tutti i paesi europei; un dato veramente scoraggiante.
Ma ancora più impressionante era che il 45% degli italiani tra i 25 anni e i 64 anni non aveva un diploma di scuola secondaria. Questi dati ci possono meravigliare, si pensa che tutti abbiano un diploma di scuola secondaria ed invece i dati confermano l’esatto contrario.
Continuare gli studi ed ottenere il diploma di scuola secondaria è sempre più importante – è più corretto dire condizione indispensabile – che ti aiuterà anche ad adattarti ai continui cambiamenti di lavoro che ai giorni d’oggi capitano sempre più frequentemente. L’istruzione che si percorre dopo la classe terza media sarà probabilmente la più importante della tua vita. Potrai scegliere di ottenere un diploma tecnico / professionale che ti aprirà le porte sul mondo del lavoro oppure un diploma di liceo classico che ti accompagnerà verso la facoltà di università che sceglierai.

 

Che cos’è il diploma di scuola secondaria?

diploma di scuola secondaria, scrivaniaIn Italia, ogni studente che completa gli studi della scuola superiore, più tecnicamente chiamata scuola secondaria di secondo grado, e che consegue l’esame finale chiamato esame di maturità, ottiene il diploma di scuola secondaria più comunemente conosciuto con il nome di diploma di maturità.
L’ordinamento scolastico della scuola secondaria di secondo grado ha avuto continue riforme ed ad oggi l’ordinamento attuale è il seguente:

  • licei, di cui fanno parte il liceo artistico, classico, linguistico, sportivo ed infine il liceo scientifico;
  • istituti tecnici, settore tecnologico ed il settore economico;
  • istituti professionali, settore industriale e artigianale e il settore dei servizi.

A seconda quindi dell’indirizzo che sceglierai studiando e diplomandoti potrai ottenere un diploma di istruzione liceale, un diploma di istruzione tecnica oppure un diploma di istruzione professionale.

 

Come fare la scelta giusta, quale diploma ottenere.

La scuola superiore solitamente viene scelta dagli studenti oltre che per le proprie passioni ed attitudini, anche valutando le opportunità di lavoro future e soprattutto vengono scelte in base al fatto se piace studiare o meno.
Questo non sta a significare che ci sono scuole superiori dove si studia più o meno, bensì sta a significare che alcune scuole sono più improntate sullo studio altre sulla pratica e soprattutto alcuni diplomi ti daranno possibilità di inserirti subito nel mondo del lavoro mentre altri diplomi hanno bisogno di almeno 3 anni di laurea.
Non ti piace studiare, vuoi uscire quanto prima dall’ambito scolastico? Potrai pensare ad ottenere un diploma di scuola secondaria dalle scuole professionali che ti potranno rilasciare già a fine del terzo anno di cinque una qualifica di istruzione professionale che ti consentirà già di affacciarti al mondo lavorativo qualora non vorrai continuare i restanti due anni ad ottenere diploma di istruzione professionale.
Ami studiare e sicuramente farai almeno tutti i cinque anni di scuola superiore? Probabilmente sceglierai o l’istituto tecnico oppure il liceo. Terrai presente però che tra i due citati l’istituto tecnico dopo aver ottenuto il suo diploma potrai affacciarti al grande mercato del lavoro mentre più difficile sarà con un diploma di scuola secondaria del liceo che ti aprirà le porte dell’Università.

 

Non rinunciare al diploma di scuola secondaria. Ottienilo anche tu!